Lo staff

Queste fantastiche persone hanno deciso di dedicare la loro vita all’aiuto verso gli altri. Nella maggior parte dei casi si tratta di persone che sono state salvate dal programma Narconon ed ora vogliono ricambiare aiutando gli altri.

Ecco qui di seguito le storie in breve delle persone che attualmente operano al centro Narconon “Il Falco” e che ti aiuteranno se deciderai di rivolgerti a questa comunità!

 

Centro Narconon Falco-staffAlberto 

“Ciao a tutti, mi chiamo Alberto ed ho 43 anni. Ho svolto il programma Narconon 11 anni fa circa e prima di allora ne avevo trascorsi altri 16 in mezzo alla droga! Il mio è stato un vero e proprio calvario, che è partito dallo spinello, dalla ‘bevutina’, fino ad arrivare gradualmente ad iniettarmi in vena eroina, cocaina e psicofarmaci. Il Programma Narconon mi ha salvato la vita e da allora sto dedicando la mia a salvare tanti altri ragazzi che come me non vedono un futuro a causa di queste maledette droghe! Al momento sto prestando il mio operato presso l’Associazione Narconon Falco di Altilia (CS). Voglio dire a tutti i genitori e familiari che purtroppo sono a loro volta coinvolti in questo problema che la soluzione esiste con il Programma Narconon! Ne sono e ne sarò sempre testimone!”

 

 

 

 

Chiara

“Io sono Chiara. Ho completato il programma Narconon da diverso tempo ed ho preso la decisione di fermarmi al Narconon Falco ad aiutare altri che come me hanno avuto problemi di droga. Ogni giorno seguo e mi prendo cura dei nostri ospiti su alcuni dei corsi del programma, e non c’è soddisfazione più grande di vederli migliorare di giorno in giorno. Personalmente devo la vita a questo programma, mi ha fatto capire che non servono le droghe per affrontare la vita e che è possibile affrontare e superare ogni giorno qualsiasi situazione che la vita presenta, senza sfuggire o cercare rifugio nella droga. Inoltre volevo ringraziare i miei colleghi che ogni giorno lavorano e credono fermamente in questa causa mettendoci tutta la grinta e la volontà possibile per salvare quante più vite possibili.”